La storia

San Marino

è la più antica Repubblica al Mondo ed è l’ultima città stato sopravvissuta, rappresentando un importante passaggio nello sviluppo dei modelli democratici a livello europeo e mondiale.

Secondo la tradizione, San Marino è stata fondata nel 301 D.C., quando un tagliapietre di nome Marino dalla Dalmazia lasciò l’isola di Arbe per scappare dalle persecuzioni cristiane dell’Imperatore Romano Diocleziano. Marino salì fino alla cima del Monte Titano, dove fondò una piccola comunità di persone per professare il proprio credo cristiano.


In memoria di Marino dalla Dalmazia, il paese fu rinominato “Terra di San Marino”, che poi divenne “Comunità di San Marino”, ed infine fu stabilito l’attuale nome in “Repubblica di San Marino San Marino è un eccezionale testimonianza di istituzione di una democrazia rappresentativa basata sulla autonomia civile e l’auto governo, avendo esercitato con una continuità unica e senza interruzione il ruolo di Capitale di una Repubblica indipendente dal 13° secolo.

La Costituzione Sammarinese è stata decretata nel 1600, e fino ad oggi rimane la più antica costituzione al Mondo ancora in uso. Nel 1988 San Marino è entrato a far parte del Consiglio d’Europa, seguito nel 1992 dall’entrata nell’Organizzazione delle Nazioni Unite.


L’enorme valore del patrimonio storico e istituzionale della Repubblica di San Marino è stato riconosciuto nel 2008 attraverso l’inclusione del Monte Titano e del Centro Storico di San Marino nella lista dell’UNESCO dei siti Patrimonio dell’Umanità.

Torna su